La Sfida dell’Alchimista

Dic 01, 14 La Sfida dell’Alchimista

Posted by in Condividere esperienze, Primo Piano

Un articolo di un antropologo bolognese che parla di Falco e delle sfide “impossibili” che ha affrontato.

read more

Il paesaggio sotterraneo e i Templi

Al meeting “The code of the cave landscape”, organizzato dall’ITKI, Stambecco presenta la nostra opera sotterranea.

read more

Damanhur Newsletter: Un autunno pieno di Nuove Opportunità

Ott 19, 12 Damanhur Newsletter: Un autunno pieno di Nuove Opportunità

Posted by in Chi siamo, Newsletter

New Life: una nuova opportunità 7 gennaio – 31 marzo 2013 La cittadinanza a tempo – progetto “New Life” – è stata lanciata da Damanhur nell’ottobre 2010. Il suo scopo: permettere a tutte le persone interessate di trascorrere un periodo di tre mesi come cittadini di Damanhur per vivere l’esperienza delle comunità damanhuriane. A partire da gennaio 2013, il progetto presenta una nuova possibilità: “La magia di Damanhur attraverso la Fisica Spirituale, l’Arte e la Selfica” E’ un programma intensivo che consente il miglior approccio a Fisica Spirituale, Magia dell’Arte damanhuriana e Selfica. I tempi di studio sono coordinati con le attività del programma New Life, in modo da rendere possibile la partecipazione a tutte le sue fasi, legate alla vita comunitaria. Per partecipare a questo programma, riservato alla cittadinanza “New Life”, è necessario arrivare a Damanhur nel periodo compreso fra il 29 dicembre 2012 e il 5 gennaio 2013. La prima sessione del programma è prevista dal 7 gennaio al 31 marzo. Il calendario di studi comprende 120 ore di lezione. Si avrà quindi la possibilità di conoscere i campi di studio damanhuriano più affascinati, misteriosi e originali. Clicca qui per leggere tutto. Risposte Interiori 10-11 nov   Scuola per Guaritori Spirituale 17-18 nov primo incontro mensile   Conoscere i Tarocchi 1-2 dic   Fisica Spirituale 15-16 dic   Vite Precidenti 22-23 dic   Contatto con il Cosmo 22-23 dic   Visitando Damanhur, conoscerai gli oltre 30 anni della nostra ricerca spirituale e sociale. La visita di 3 giorni include: Templi dell’Umanità Bosco Sacro Musica delle Piante Circuiti e Spirali Fisica Spirituale e altro… VUOI DI PIU’? La visita di 7 giorni introduce la filosofia di Damanhur attraverso esperienze dirette: Armonizzazione Interiore Scultura in argilla e altro… Prossimi Riti: Commemorazione dei Defunti 28 ott   L’Oracolo di Damanhur Rito della luna piena 29 ott 27 nov 27 dic   Solstizio d’Inverno 23 dic   Nuova raccolta di MUSICA DELLE PIANTE Eccola, finalmente è arrivata una nuova raccolta di musica delle piante. La Musica...

read more

Limitare i danni dei segni zodiacali

Questa settimana ho avuto spontaneamente un collegamento un po’ differente dal “solito” quando ho fatto l’Oroscopo Sincronico settimanale dal 9 al 15 settembre. Oltre alla preparazione rituale abituale per questo tipo di mantica, da tempo mi metto in sintonia mentalmente alla Sala dell’Acqua nei Templi dell’Umanità dove credo risieda il collegamento proprio con Il Libro della Sincronicità e dove, alcune volte al mese, mi reco appositamente per “attivarmi” meglio. Pensando alle caratteristiche dei Segni zodiacali e ad alcune persone fra noi, che hanno queste caratteristiche più evidenti ai miei occhi, questa volta ho chiesto un responso adatto a consapevolizzare quegli atteggiamenti, moti d’animo, eccessi e difetti affinché ognuno possa, riflettendoci su, limitare i “danni” verso gli altri. Sono rimasto piacevolmente sorpreso delle risposte, che a mio modo di vedere sono pertinentissime ai Segni, ma che non esaltano difetti, bensì, direi, danno una carica di entusiasmo e maggior sicurezza nell’esprimere le qualità, ad ognuno. Proprio quello che ci voleva. Personalmente aggiungerò queste frasi all’elenco dei significati che utilizzo nelle mie interpretazioni zodiacali, come punto-chiave di risposta alla crisi.   Soffio (Delfino Mogano) delfino@damanhur.it Il sito del sincronico può essere usato per consulti...

read more

Damanhur Newsletter Agosto 2012: Festival, celebrazioni e riti

Ago 13, 12 Damanhur Newsletter Agosto 2012: Festival, celebrazioni e riti

Posted by in Chi siamo, Newsletter

Festival, celebrazioni e riti Damanhur nel 2012 Eccoci qua, oltre la metà del 2012, l’anno da tutti atteso che annuncia rivoluzione dello spirito e cambiamenti profondi sulla terra. Sono felice di aver messo le mie radici qui, nella matrice spirituale e comunitaria di Damanhur, mentre il pianeta entra in questo nuovo equilibrio. Lo scorso mese, abbiamo concluso le celebrazioni per Il Ventennale dell’apertura al mondo dei Templi dell’Umanità. Poi, più di 400 persone provenienti da ecovillaggi italiani sono arrivate nel paese di Vidracco per il raduno della RIVE (Rete Italiana Villaggi Ecologici), comprendente l’assemblea generale della rete e diverse conferenze e workshop. Il tema del raduno era: “Ecovillaggi: come la scelta individuale porta alla trasformazione sociale.” Cliccare qui per leggere i risultati del raduno Rive. Prossimamente, si terrà il Festival del Popolo Spirituale (27 agosto – 2 settembre) che include il Capodanno Damanhuriano e la celebrazione del Falco Stellare (31 agosto). Poi, il succedersi delle stagioni ci porterà ai Grande Riti (con meditazione preparatoria nei Templi dell’Umanità il giorno prima del rito): L’Equinozio d’Autunno (22 – 23 settembre), la Commemorazione dei Defunti (27 – 28 ottobre) e il Solstizio d’Inverno (22 – 23 dicembre). Chiuderemo l’anno con il Midnight Action nei Templi dell’Umanità, durante la notte di capodanno (31 dicembre). I Templi ospiteranno anche il Contatto con il Cosmo (23 – 23 settembre e 23 – 23 dicembre), durante il quale si può dormire nei Templi per la notte, ricevendo intuizioni e messaggi utili e usando le energie trasformative dei Templi. Gli eventi e le celebrazioni che offriamo sono più molto di più che occasioni per ricollegarsi con vecchi amici o per conoscerne nuovi. Le nostre celebrazioni possono rappresentare un’apertura di luce spirituale, nella quale Damanhur diventa il luogo nel quale intrecciare la combinazione perfetta di sincronicità, incontri ed eventi. Partecipate con noi, sarete i benvenuti! Corsi a Damanhur Scuola Guaritori 20 ago-4 sett 1° anno intensivo   Viaggio Astrale 2° livello 25-26 ago Automassaggio Damanhuriano Sept 8 Sincronicità e Lettura dei Segni Sept...

read more

Risultati del raduno RIVE

Il raduno di RIVE (Rete Italiana Villaggi Ecologici) si è concluso. Qui alcuni riflessione dalla nuova Presidentessa di RIVE, Francesca, che è stata nominata durante l’assemblea di domenica mattina: “Per il raduno, Il totale degli iscritti era 219 persone più un centinaio di altre collegate a progetti in corso. Considerando anche i visitatori e gli ospiti si è arrivati ad un totale di 400 persone distribuite sul territorio del Comune di Vidracco. Erano presenti anche stranieri Francesi, Portoghesi, Tedeschi, Brasiliani ed è stato importante il contatto col GEN. Questo permette di collegarsi ad una rete europea ed internazionale.Pressoché tutti gli iscritti hanno fatto la visita a Damjl e Damanhur Crea e ne sono stati entusiasti. Ai Templi dell’Umanità è andata una parte dei partecipanti, e chi c’è stato è rimasto molto impressionato. Hanno stupito molto anche le visite ai nuclei, necessarie per capire che cosa intendete quando spiegate di essere una federazione, con una netta differenza tra i vari nuclei. Apprezzate le varie tecnologie nell’edilizia e nelle energie alternative. Si sono tenuti tantissimi workshop, alcuni ripetuti più volte. Dai partecipanti è venuta la richiesta di fare più cose pratiche, non solo cose teoriche. Per alcuni un eco-villaggio è fare delle cose, non solo parlare di organizzazione e di socialità. Un progetto importante della RIVE è l’idea di creare una “Rete delle reti”, per svolgere azioni non solo pratiche ma che stimolino le sensibilità dell’opinione pubblica. Quindi, è importante la collaborazione tra RIVE e Conacreis, ma ci sono in Italia circa una ventina di reti di vario tipo, più o meno grandi (CIR, Seminasogni, Consorzio della quarantina, Rete dei GAS, del Cohousing, ecc.) e altre associazioni. Ci si è sentiti come in una famiglia, pur nelle tante differenze: con la volontà di fare gruppo e integrare le differenze, si può lavorare insieme senza mettere in discussione le scelte filosofiche e pratiche degli...

read more