Esperienze con la self della vista

Feb 08, 13 Esperienze con la self della vista

Sto portando la self della vista da cinque mesi, perché negli ultimi tempi osservavo un peggioramento della mia vista in lontananza. Portare questa self mi sta facendo un percorso inaspettato e entusiasmante.

Mi sembra di capire che decidere di acquistare una self può voler non solo dire “Adesso me la metto e da lì in poi ci pensa lei”. A me sta capitando che la self mi sta coinvolgendo molto attivamente in un percorso rispetto ai miei occhi. Per fare un esempio: dopo un mese e mezzo di uso della self, la self stessa mi ha fatto capire che era utile aggiungere al suo uso anche degli esercizi specifici per gli occhi. Pochi giorni dopo, la sincronicità ha voluto che trovassi un libro di un autore che ha guarito la sua miopia. Con curiosità l’ho preso in mano e l’ho comprato perché propone un percorso ad ampio raggio rispetto ai miglioramenti o addirittura alla guarigione rispetto alla miopia tramite degli esercizi precisi, ma anche portando l’attenzione a tante altre cose.

Come dicevo all’inizio del mio breve racconto, la self mi chiede di fare una parte attiva in tutto questo processo rispetto ad una comprensione più ampia che riguarda i miei occhi, ma anche di rivedere le mie abitudini e cambiarle dove necessita. Posso dire che faccio tutto questo molto volentieri perché vedo dei progressi molto incoraggianti e significativi che sono accaduti in breve tempo.

Rondine Ibisco